SMALTIRE I RIFIUTI

Per individuare le migliori proposte tecniche ed economiche per il trattamento dei rifiuti, garantendo un canale preferenziale nel caso di rifiuti liquidi pericolosi e non pericolosi (comprese le emulsioni oleose).

Gestione rifiuti

Consulenze Ambientali propone le migliori modalità di smaltimento e recupero rifiuti. La società, infatti:

  • Esegue attività di intermediazione rifiuti (iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali, categoria 8b, n. MI 45466 del 07/09/2012).
  • Dispone di un impianto di proprietà, ad Urgnano (Bg), per lo smaltimento diretto di rifiuti liquidi pericolosi e non pericolosi. Tale impianto (Eruod s.r.l.) nasce dalla partnership di Consulenze Ambientali, leader nel settore dell’ambiente con Europizzi SpA (storica realtà industriale bergamasca nel settore tessile e chimico). Lo scorporo, I’ ammodernamento e il potenziamento dell’originario nucleo depurativo delle acque del complesso industriale ha permesso di creare un grande polo multi tecnologico per il trattamento conto terzi dei rifiuti liquidi.

Consulenze Ambientali offre ai clienti un servizio dedicato per individuare le migliori proposte tecniche ed economiche per il trattamento dei rifiuti, garantendo un canale preferenziale nel caso in cui i rifiuti da smaltire (rifiuti liquidi industriali e civili, comprese le emulsioni oleose e i fanghi pompabili) abbiamo i requisiti per il trattamento presso il nostro impianto, Euro d.

NOTE TECNICHE SULL’IMPIANTO: Per la gestione dei rifiuti presso Euro D (dalla richiesta di offerta allo smaltimento finale) è previsto un protocollo di accettazione:

Gli elementi principali dell’impianto si possono così riassumere:

  • trattamenti preliminari (selezionati ad hoc in base al rifiuto in ingresso)
    • flocculazione chimica, fenton a caldo o a freddo
    • sistema ossidativo forte
    • disidratazione per fanghi
    • digestione anaerobica per acque selezionate
    • concentratore per emulsioni oleose
  • trattamento biologico, comune a tutti i reflui
    • sezione anaerobica ad alta concentrazione di biomassa
    • separazione su membrana di ultrafiltrazione.
    • secondo stadio biologico aerobico tradizionale
    • una sezione di affinazione e controllo.

Consulenze Ambientali propone le migliori modalità di smaltimento e recupero rifiuti. La società, infatti:

  • Esegue attività di intermediazione rifiuti (iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali, categoria 8b, n. MI 45466 del 07/09/2012).
  • Dispone di un impianto di proprietà, ad Urgnano (Bg), per lo smaltimento diretto di rifiuti liquidi pericolosi e non pericolosi. Tale impianto (Eruod s.r.l.) nasce dalla partnership di Consulenze Ambientali, leader nel settore dell’ambiente con Europizzi SpA (storica realtà industriale bergamasca nel settore tessile e chimico). Lo scorporo, I’ ammodernamento e il potenziamento dell’originario nucleo depurativo delle acque del complesso industriale ha permesso di creare un grande polo multi tecnologico per il trattamento conto terzi dei rifiuti liquidi.

Consulenze Ambientali offre ai clienti un servizio dedicato per individuare le migliori proposte tecniche ed economiche per il trattamento dei rifiuti, garantendo un canale preferenziale nel caso in cui i rifiuti da smaltire (rifiuti liquidi industriali e civili, comprese le emulsioni oleose e i fanghi pompabili) abbiamo i requisiti per il trattamento presso il nostro impianto, Euro d.

NOTE TECNICHE SULL’IMPIANTO: Per la gestione dei rifiuti presso Euro D (dalla richiesta di offerta allo smaltimento finale) è previsto un protocollo di accettazione:

Gli elementi principali dell’impianto si possono così riassumere:

  • trattamenti preliminari (selezionati ad hoc in base al rifiuto in ingresso)
    • flocculazione chimica, fenton a caldo o a freddo
    • sistema ossidativo forte
    • disidratazione per fanghi
    • digestione anaerobica per acque selezionate
    • concentratore per emulsioni oleose
  • trattamento biologico, comune a tutti i reflui
    • sezione anaerobica ad alta concentrazione di biomassa
    • separazione su membrana di ultrafiltrazione.
    • secondo stadio biologico aerobico tradizionale
    • una sezione di affinazione e controllo.