PROCESSI AUTORIZZATIVI

Consulenza e supporto in tutte le fasi dell’iter organizzativo di ottenimento delle necessarie autorizzazioni per attività di trasporto, recupero e di trattamento rifiuti in genere.

Processi autorizzativi rifiuti

Consulenze Ambientali assiste il cliente per l’ottenimento delle autorizzazioni per esercitare le attività di trasporto, recupero e di trattamento rifiuti in genere.

La normativa in merito è complessa e proprio recentemente ha subito delle evoluzioni con l’obiettivo di ridurre i possibili iter autorizzativi.
Infatti, in base alla:

  • Tipologia di rifiuto in ingresso
  • Capacità produttiva
  • Tipologia di attività

è possibile individuare i seguenti diversi iter:

  • Autorizzazione Unica Ambientale: recepisce l’autorizzazione in forma semplificata del recupero rifiuti
  • Autorizzazione integrata ambientale: per tutte le attività elencate all’allegato VIII del Dlgs 152/2006 e s.m.i. p.ti 5
  • Autorizzazione unica ai sensi dell’art. 208 Dlgs 152/2006 e s.m.i.: recepisce l’autorizzazione in forma ordinaria per il recupero di rifiuti

Sarà cura di Consulenze Ambientali individuare l’iter migliore. L’assistenza offerta garantisce una valutazione preliminare per definire:

  1. la compatibilità dell’attività in esame con il territorio (dalla verifica  della presenza di vincoli escludenti l’attività in esame a un vero e proprio studio di impatto ambientale)
  2. l’adeguatezza tecnica degli impianti scelti per tale attività, a servizio della protezione ambientale

Tutte le materie in ingresso per un’attività di recupero sono da considerarsi RIFIUTO?

La normativa offre la possibilità di gestire alcune materie da recuperare come SOTTOPRODOTTO. In questo caso, devono essere rispettati tutti i requisiti della normativa di riferimento. Sarà cura di Consulenze Ambientali assistere il cliente per la corretta classificazione del sottoprodotto e per i relativi adempimenti.